Le verruche e i bambini

Chiunque può contrarre le verruche, ma i bambini ne sono affetti con più facilità rispetto agli adulti. Alcuni bambini contraggono le verruche, mentre altri mai. Neanche i medici sanno bene perché. Potrebbe essere che dipenda dal sistema immunitario che rende questi bambini meno vulnerabili alle verruche perché il loro sistema immunitario riesce a difendersi meglio dalle infezioni.

L’HPV che causa le verruche si comporta come per qualsiasi altro germe. Il virus delle verruche predilige ambienti caldi e umidi, ad esempio piccoli tagli o graffi su mani o piedi. Una volta che il virus ha trovato un posto gradevole e caldo sulla pelle, inizierà a svilupparsi una verruca. Le verruche possono crescere per diversi mesi — talvolta per un anno o oltre —, prima di diventare grandi e visibili. Quindi se avete una verruca, può essere che non sappiate dove siete entrati in contatto con l’HPV. Se toccate un asciugamano, una superficie o qualsiasi altra cosa che sia stata precedentemente utilizzata da una persona affetta da verruca, potreste esservi infettati con l’HPV. I bambini che si mangiano o strappano le unghie contraggono più frequentemente le verruche rispetto ai bambini che non lo fanno. Per questo motivo è importante evitare possibilmente di tirare, sfregare o grattare una verruca, che si tratti di una verruca vostra o altrui.

 

Le verruche giovanili
Le verruche piane sono chiamate anche verruche giovanili, probabilmente perché i bambini le contraggono più spesso degli adulti. Queste piccole verruche più o meno le dimensioni della capocchia di uno spillo. Sono più lisce rispetto ad altre forme di verruche e piatte nella parte superiore. Una verruca piana può essere rosa, marrone chiaro oppure gialla. Nella maggior parte dei bambini le verruche piane compaiono sul viso, ma possono manifestarsi anche su braccia, ginocchia o mani. Possono comparire fino a 100 verruche piane contemporaneamente su uno stesso punto. Le verruche piane sono causate da un virus della varicella.

 

Le superstizioni non sono fondate
Sviluppare delle verruche toccando un rospo è una superstizione. Tutti gli amanti dei rospi stiano pertanto sereni: non c’è assolutamente niente di vero su questa credenza e questo vale anche per la Rhinella spinulosa (in inglese «Warty Toad»). Questo non significa che dobbiate toccare i rospi, ma se lo fate, non contrarrete alcuna verruca.